passione scienza
 

Programmare con WinPic800



Ora che il nostro file .hex è pronto, non ci resta che inviarlo al PIC.
Anche in questo caso esistono diversi software che ci permettono di utilizzare il programmatore del tipo propic2, come il conosciutissimo IcProg, ma sempre per uscire dalle righe vi consiglio WinPic800, e lo
potete trovare qui

Una volta avviato, a me parte sempre in spagnolo quindi per impostarlo in una lingua a noi familiare cliccate su "idioma" nei menu a tendina e scegliete italiano:

selezionare lingua

Ora è necessario selezionare il programmatore che vogliamo utilizzare, ovvero che tipo di interfaccia adoperiamo per mettere in comunicazione il computer con il PIC. Cliccate su "Impostazioni" quindi scegliete "Hardware":

scelta del programmatore

Se avete costruito il Propic2 clone come illustrato nelle pagine precedenti,  scegliete Propic2 nella colonna di sinistra, poi selezionate il tasto cerchiato in rosso: vi apparirà la schermata di destra "Selezione I/O Bits", qui dovete settare i parametri necessari per pilotare il vostro programmatore tramite il computer, togliete il segno di spunta su "Blocca configurazione" e impostate le opzioni di comunicazione come segue:

configurazione IO bits

Una volta che avete impostato il programma come sopra, cliccate su applica e tornate quindi alla schermata principale. Ora non resta che selezionare il tipo di PIC che si vuole programmare (infatti con questo software potete programmare tutti i tipi di PIC, importante è preparare il propic2 con gli zoccoli e il giusto schema di programmazione sulla scheda!):

selezione serie del pic

Selezionata la serie che ci interessa programmare, ora selezioniamo con precisione il modello:

selezione tipo di pic

Ora selezioniamo "File" tra i menu a tendina, poi "Apri" e cerchiamo il file .hex che abbiamo creato durante la fase di compilazione: una volta caricato, i punti di domanda nella finestra al centro verrano sostituiti dal codice esadecimale che compone il firmware dunque non ci resta che avviare la programmazione, selezionando "Device" e "Programma tutto"

programma tutto

La peculiarità di WinPic800 è la velocità di programmazione e verifica, infatti esso verifica durante la programmazione se il procedimento sta andando a buon fine ed in caso qualcosa non funzioni a dovere vi avverte immediatamente:

errore durante la programmazione   
Questa finestra vi avvisa (la trovo molto antipatica solo a guardarla... visto passate esperienze!) che qualcosa è andato storto: vi informa che il PIC  per qualche motivo non riesce a memorizzare il programma che gli stiamo  caricando. Dunque bisogna controllare che sia inserito correttamente nello  zoccolo, che le impostazioni di WinPic siano corrette, che le tensioni di  alimentazione del programmatore siano giuste, e se si tratta della prima  prova che state facendo, controllate che il circuito del programmatore sia  corretto!



programmazione andata a buon fine!  


Ed ora un grosso sospiro di sollievo, la programmazione è andata a buon  fine! In questo esempio ho programmato un pic 16F876A (non avevo al  momento sotto mano i 16F84A) come potete vedere finita la scrittura  vengono riassunti i dati scambiati con il programmatore.












Propic2 e WinPic800
www.passionescienza.it/contenuti/elettronica/wp8.jpg
Winpic800, come utilizzarlo per programmare tramite programmatore propic2 i microcontrollori della serie Pic



Se ti Ŕ piaciuto il nostro sito, anche una piccola donazione ci aiuterÓ a renderlo ancora migliore!